ENTER SAKE, Richie non sbaglia mai!

Ormai da qualche anno seguo uno dei più grandi dj del mondo, Richie Hawtin e adesso che ne ho l’occasione vi parlo della sua passione sfrenata per il sake e del suo progetto ENTER SAKE.

Richie frequenta il Giappone da tanto tempo e animato dalla convinzione che il sake può essere apprezzato è capito dal suo pubblico di persone con la mente aperta a nuove esperienze, ha deciso di promuovere la cultura del nihonshu in tutto il mondo creando  una serie di sake targati ENTER che propone nel suo ENTER SAKE bar di Ibiza.

Ma quali sono i sake di Richie? Andiamoli a scoprire….


BLACK•DOT

Honjozo con Seimaibuai 65%, prodotto dalla Sekiya Brewery Co di Kitashitara-gun nella prefettura di Aichi.

KUZURYU

Junmai ottenuto da riso Fukui Gohyakumangoku. Ha Seimaibuai sempre del 65%, prodotto dalla kura Kokuryu della prefettura di Fukui.

SOOKUU

Junmai anche questo ottenuto da Myamanishiki raffinato al 60%. Prodotto dalla piccola Fujioka Shuzo di Kioto. Il primo in ordine di introduzione nel sake bar, prodotto in maniera super artigianale.


SHUHARI

Questo Junmai prodotto usando del riso Gohyakumangoku raffinato al 65% viene anche lui dalla prefettura di Kyoto famosa per la purezza della sua acqua.

SHUMARI DAIGINJO

Anche lui prodotto dalla Matsumoto, una delle più antiche Kura di Kyoto.

NEXT FIVE

Prodotto dalla Aramasa Shuzo di Akita usando il metodo Kimoto  e riso Miyama Nishiki raffinato al 50%. Fermentato in botti di cedro e poi invecchiato in quercia.
Che dire?..ce n’è per tutti i gusti, per chi si trova ad Ibiza in questi giorni vi ricordo la sake week con relativa cena  il 5 agosto all LIPS Reartes Beach Club. La musica sarà di Hito, Roir Perez e lui…Richie Hawtin, a proposito…GRAZIE RICHIE!!

 

Info su:
www.entersake.com

Facebook di ENTER SAKE

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento