X

SCOPRI NOGUCHI NAHOHIKO

Il “Dio del Sake”, conosciuto anche come Noguchi Naohiko, è il fondatore della NNSI, Noguchi Naohiko Sake Institute. Fondato nel 2017, ha l’obbiettivo di trasmettere oltre le sue abilità, il suo spirito e la sua filosofia a una nuova generazione di Toji. All’età di 16 anni inizia a studiare la produzione del sake, diventato Toji a soli 28 anni. È stato il protagonista assoluto nel rilanciare sia lo stile sia Yamahai che Ginjo negli anni Ottanta. Nel 2006 viene riconosciuto come “Maestro artigiano moderno” dal Ministero della Salute, del Lavoro e del Welfare giapponese e, nel 2008, riceve la “Medaglia d’Onore Nastro Giallo” dal governo giapponese. 

Kanagaso-machi, città di Komatsu, nella prefettura di Yamagata, è il luogo in cui si trova il Noguchi Naohiko Sake Institute. È un villaggio di montagna immerso in una natura meravigliosa. La cantina si trova ai piedi del monte Kannon ed è circondata da foreste e risaie. Invece il clima nel sud di Ishikawa, dove vi è la produzione, è piuttosto freddo durante la stagione invernale, con abbondanti nevicate sulle montagne. Il clima, in condizioni non troppo fredde, rimane comunque stabile, fornendo buone temperature per la produzione dello stile Yamahai. Ishikawa è la casa della Noto Toji Guild, che ha avuto origine nel tardo periodo Edo attraverso la migrazione di toji e agricoltori, che portarono questa tecniche da molto lontano.

Per la prima volta portiamo in esclusiva in Italia questo unico e raro sake in tre differenti versioni, di cui due Nama (non pastorizzato).